Senape gialla polvere

Senape gialla polvere

ITSP0084-D
Iscriviti alla newsletter e ottieni il 10% di sconto. Clicca qui

Spesso utilizzata in cucina nella preparazione della famosa mostarda, la senape contribuisce ad ossigenare il sangue e facilita la digestione. Cura dolori reumatici e ha proprietà stimolanti per la circolazione sanguigna.

SPEDIZIONE GRATUITA

Per ordini a partire da 59€

PAGAMENTI SICURI

Pagamenti garantiti e sicuri

SERVIZIO CLIENTI

Chiamaci: 0771 25 366

IMBALLAGGIO

Curato nei minimi dettagli

Descrizione

Senape gialla in polvere

Storia e Curiosità 

Piccolissimi granelli preziosi, capaci di dar vita a innumerevoli piantine. La senape è una pianta crucifera versatile che appartiene alla famiglia Brassica proprio come i broccoli e i cavoli. Originaria delle zone temperate dell'Europa, è stata tra i primi raccolti coltivati nella regione. Da millenni, la pianta della senape è stata coltivata abbastanza comunemente in Nord Africa, Asia ed Europa più come un'erba, ed era persino popolare tra gli antichi Greci e Romani. Ricorrevano alle sue molteplici proprietà gli egizi, gli ebrei e tanti altri popoli. 

Tre varianti della senape, cioè senape bianca (Brassica alba,) senape nera (Brassica nigra) e senape marrone (Brassica juncea), hanno guadagnato più popolarità rispetto alle altre e sono commercialmente coltivate e utilizzate per i loro giovani steli di fiori, foglie e semi.

La mostarda bianca o talvolta indicata come senape gialla ha un sapore più delicato e viene normalmente utilizzata nella preparazione del famoso condimento di senape gialla americana. La senape nera è popolare per il suo aroma e sapore intenso, mentre la senape marrone offre un gusto pungente e acuto.

La senape gialla prende il suo nome da quello scientifico Brassica Species, appartiene alla famiglia delle Crocifere e cresce in modo spontaneo nella maggior parte delle regioni europee. La senape, oltre ad essere nota per le proprietà benefiche di cui gode, è molto frequente in differenti varietà di ricette e salse. Oltre ai semi, della senape, anche le foglie possono essere utilizzate per insaporire minestre e creme, usanza meno praticata in Europa, ma molto utilizzata nei paesi di cui è originaria. 

Proprietà e Benefici 

Questi piccoli semi gialli, hanno un tipico sapore pungente e sono ricchi di fito-nutrienti, antiossidanti, minerali, vitamine E e B, calcio, manganese, ferro e zinco. Stimolano la circolazione ed sono in grado di svolgere un'azione depurativa e lassativa. In base a quanto detto infatti, si sostiene che un infuso di senape possa aiutare molto in caso di raffreddore e febbre, stimolando la circolazione sanguigna e agendo contro dolori muscolari e reumatismi. L’olio di semi di senape è utilizzato nella medicina ayurvedica per praticare frizioni contro reumatismi e nevralgie.

Ma non è solo buona, la senape è anche ricca di carboidrati e proteine, ottima quindi per diete vegetariane e vegane.

La pianta di senape porta un'intera gamma di componenti utili attraverso le sue varie parti commestibili. La senape è fonte di vitamine (B1, B2, B3, la vitamina C, E, K e J) e minerali (tra cui soprattutto calcio e fosforo). I semi di senape, inoltre, contengono il 5% di acqua, il 29 % di carboidrati, il 25% di proteine, il 23 % di grassi, il 14% di fibre alimentari ed il 4% di ceneri.

I semi di senape offrono anche un sollievo terapeutico nella dermatite da contatto. La ricerca investigativa ha suggerito che il consumo dei suoi semi aiuta a guarire i sintomi associati alla dermatite da contatto come la guarigione dei tessuti e la riduzione del gonfiore dell'orecchio.

Questi semi sono stati inoltre valutati nella cura di problemi di freddo e sinusite. La senape gialla è meraviglioso decongestionante ed espettorante che aiuta a liberare il muco nel passaggio dell'aria. Da secoli, diversi rimedi casalinghi hanno comportato l'uso di semi di senape o olio per il trattamento di una serie di disturbi legati al seno. Includono un'aggiunta di semi di senape macinati in un piede in ammollo per liberare la congestione negli organi respiratori e fare gargarismi con il tè fatto di semi di senape per calmare il mal di gola, per citarne alcuni. Le qualità di riscaldamento di questa pianta penetrano profondamente nei tessuti e puliscono l'accumulo di muco in eccesso. 

senape gialla e nera.jpg

Non solo nel campo medico, ma anche in quello cosmetico, i semi di senape risulta essere un grande alleato. In particolare, questi semi sono usati per la cura e la bellezza della pelle e dei capelli.

Le foglie di henné lessate con olio di senape aiutano a stimolare la crescita sana dei capelli. I semi di senape, arrosto in sesamo o olio di cocco, arricchiscono l'olio setacciato risultante e lo rendono una cura efficace per l'acne e promuovere una carnagione più chiara.

Lo sapevi che la senape è ottima anche per le pulizie in casa. La polvere dei semi di senape può essere aggiunta nell’acqua con il detergente per disinfettare e pulire efficacemente le superfici e i pavimenti. 

Ricette

Tra le ricette più famose non potevamo inserirvi la ricetta per la vera salsa di senape.

Il sapore, particolarmente piccante, permette di utilizzare la salsa ottenuta, per arricchire diversi piatti mantenendo un moderato apporto calorico, indicante quindi per chi segue diete dimagranti.

Come fare la salsa di senape?

INGREDIENTI:

- 50 gr di semi di senape gialla

- 50 gr di semi di senape scura

- 80 gr acqua

- 80 gr di aceto di mele

- 30 gr zucchero di canna grezzo

- 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

- Un pizzico di sale

PREPARAZIONE:

Riponete i semi di senape in un contenitore con l’aceto di mele e lasciate riposare il tutto per un’intera notte in modo che i semi assorbano l’aceto.

Ponete i semi in un frullatore, aggiungete gli altri ingredienti tranne l’olio e azionate. Non appena notate che il composto diventa morbido, cominciate ad aggiungere anche l’olio a poco a poco.

Continuate o meno a frullare la salsa a seconda della maggiore o minore cremosità che desiderate ottenere e poi aggiungete un pizzico di sale.

Niente di complicato, ma una ricetta super veloce. Conservate la vostra salsa in frigorifero, in un barattolo di vetro, per circa 2 mesi.

senape gialla.jpg

BOCCONCINI DI POLLO IN SALSA DI SENAPE 

INGREDIENTI (x2 persone)

- 300 gr di petto di pollo

- 2 cucchiaini di senape

- 4 cucchiaini di miele

- Latte, sale, olio qb

- Farina

PREPARAZIONE

Preparate il petto di pollo tagliandolo in piccoli tocchetti. Infarinateli ed eliminato l’eccesso della farina. Contemporaneamente in una patella fate friggere per pochissimo tempo, due cucchiaini d’olio. Inserite i bocconcini di pollo e fateli rosolare per bene per alcuni minuti, aggiungete poi sale, salsa di senape, latte e miele e mescolate il tutto. Giusto il tempo di far addensare la crema ed il vostro piatto è pronto da servire. 

Controindicazioni

La senapa, sia essa in semi o in polvere, è sconsigliata per coloro i quali possono averne reazioni allergiche. 

Anche il suo olio o le farine ottenute dai semi di senape, possono provocare disturbi ed irritazioni. Per questo motivo è sempre d’obbligo consigliare il parere di un medico. 

Come conservare la Senape 

È consigliato conservare i semi di senape in un contenitore chiuso, all’interno di una dispensa al riparo di luce e di calore. 

Dettagli del prodotto

Calorie
508 kcal
Grassi
36.24 g
Sodio
13 mg
Potassio
738 mg
Carboidrati
28.09 g
Proteine
26.08 g
Vitamina A
31 IU
Vitamina C
7.1 mg
Calcio
266 mg
Ferro
9.21 mg
Vitamina B6
0.397 mg
Magnesio
370 mg
Prodotti Correlati ( 8 prodotti nella stessa categoria )

Registrati a Italia Spezie

Hai già un account?
Accedi oppure Resetta la password