Mandorle sgusciate pelate a fette

ITSP0902-250g
Iscriviti alla newsletter e ottieni il 10% di sconto. Clicca qui

Oltre ad essere buona e nutriente la frutta secca è benessere contiene infatti un'equilibrata concentrazione di elementi salutari tra i quali proteine, fibre, acidi grassi insaturi come gli Omega 3 e Omega 6, minerali e vitamine E, A, B1, B2.

SPEDIZIONE GRATUITA

Per ordini a partire da 59€

PAGAMENTI SICURI

Pagamenti garantiti e sicuri

SERVIZIO CLIENTI

Chiamaci: 0771 25 366

IMBALLAGGIO

Curato nei minimi dettagli

Descrizione

Le mandorle: perle di salute e bontà

Le mandorle sono i semi del Prunus Amygdalus (Mandorlo), pianta di origine asiatica (in particolare dell’Asia Centrale), successivamente diffusa in Europa, a partire dalla Grecia e poi dall’Italia, Spagna e Francia.

Attualmente i maggiori produttori sono la California, seguita da Spagna e Italia.

Le mandorle sono un frutto ricco di trigliceridi, con fortissima presenza di acidi grassi monoinsaturi. All'interno dei semi del mandorlo abbondano anche alcune vitamine (soprattutto la riboflavina e la vit. E), insieme a numerosi sali minerali (manganese, magnesio, calcio, rame e fosforo). Anche l'elevato apporto proteico contribuisce a rendere la mandorla un alimento di prim'ordine.

Nel medioevo le mandorle venivano servite a fine pasto per facilitare la digestione. Recenti studi hanno dimostrato che il loro consumo regolare (almeno 25 g al giorno, per 5 volte alla settimana) abbassa i livelli di colesterolo, riducendo il rischio di malattie cardiovascolari. Le mandorle contengono acidi grassi insaturi Omega 3 e Omega 6 che aiutano, tra gli altri benefici, a controllare i processi infiammatori; mentre le fibre, facilitano il transito intestinale. Infine, sono ricche di minerali come il calcio, magnesio, potassio e contengono molta vitamina E, un potente antiossidante.

Mandorle: Proprietà e Benefici 

  • Aiutano a ridurre il colesterolo cattivo;
  • Prevengono osteoporosi ed anemia. Il buon contenuto di Ferro fa delle mandorle delle buone alleate in caso di anemia sideropenica;
  • Regolarizzano l’intestino;
  • Migliorano i livelli di glicemia nel sangue;
  • Ricche di Omega-3, sono salutari per il cuore;
  • Antinfiammatorie;
  • Antiossidanti: la vitamina E aiuta a contrastare l'attività dei radicali liberi;
  • Donano un senso di sazietà (molti le consigliano come spuntino). Sono una fonte eccellente di proteine vegetali;
  • Contengono acido folico utile in gravidanza.

Mandorle in cucina: POLLO ALLE MANDORLE

Ingredienti:

  • Petto di pollo 500 g
  • Mandorle pelate 130 g
  • Zenzero fresco da grattugiare 15 g
  • Farina 00 
  • Sale fino 
  • Cipolle 60 g
  • Olio di semi 25 g
  • Salsa di soia 60 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Acqua 20 g

Procedimento

Per preparare il pollo alle mandorle, iniziate preparando gli aromi; sbucciate lo spicchio di aglio e affettatelo sottilmente, poi pelate lo zenzero e grattugiatelo infine sbucciate e affettate la cipolla.

Private i petti di pollo delle le parti di grasso più evidenti con un coltellino. Quindi tagliate il petto a bocconcini di 1-2 centimetri. Ponete un colino sopra una ciotola, versate all'interno i bocconcini di pollo e infarinateli, scuotete il colino per eliminare la farina in eccesso. In una padella Wok, o una padella antiaderente dai bordi alti, riscaldate l'olio di semi, poi  aggiungete l'aglio, lo zenzero grattugiato e la cipolla affettata.

Lasciate dorare gli ingredienti per alcuni minuti a fuoco medio, mescolando spesso. Aggiungete al soffritto i bocconcini di pollo infarinati, quindi fate dorare anch'essi mescolando spesso. Solo quando presenteranno una leggera crosticina, versate la salsa di soia e mescolate. Nella stessa brocchetta che avete usato per la soia, versate 20 g di acqua, per irrorare il pollo (in questo modo non sporcherete due contenitori) e mescolate con un cucchiaio per amalgamare il tutto. Se il pollo tendesse ad attaccarsi, abbassate in fuoco e aggiungete ancora un po’ di acqua calda.

Cuocete il pollo per circa 10 minuti, a fine cottura salate il pollo quanto basta, tenendo in considerazione che la salsa di soia è già piuttosto sapida. Mentre il pollo cuoce, ponete in una padella antiaderente le mandorle pelate e tostatele per 2-3 minuti. In alternativa potete tostare le mandorle in forno: distribuitele su una teglia rivestita con carta da forno e tostatele per pochi minuti a 180° per dorarle.

A questo punto, unite le mandorle tostate al pollo e amalgamate delicatamente con un cucchiaio di legno per alcuni istanti. Spegnete quindi il fuoco e il vostro pollo alle mandorle sarà pronto per essere servito ben caldo.

Ricetta: Giallozafferano.it!

Dettagli del prodotto

Prodotti Correlati ( 8 prodotti nella stessa categoria )

Registrati a Italia Spezie

Hai già un account?
Accedi oppure Resetta la password