Cocco disidratato a cubetti

Cocco disidratato a cubetti

ITSP0026
Iscriviti alla newsletter e ottieni il 10% di sconto. Clicca qui

Delizioso e nutriente il cocco disidratato è uno snack che proviene direttamente dalla noce di cocco, conservandone tutte le proprietà nutrienti. Costituisce per il tuo organismo un'importante fonte di selenio, rame, manganese e potassio.

SPEDIZIONE GRATUITA

Per ordini a partire da 59€

PAGAMENTI SICURI

Pagamenti garantiti e sicuri

SERVIZIO CLIENTI

Chiamaci: 0771 25 366

IMBALLAGGIO

Curato nei minimi dettagli

Descrizione

Cocco 

Delizioso e nutriente il cocco disidratato è uno snack che proviene direttamente dalla noce di cocco, conservandone tutte le proprietà nutrienti.

Il Cocco è un frutto del Cos nucifera (Famiglia: Arecaceae), la famosissima palma da cocco. Questa pianta possente è tipica dei paesi della fascia tropicale a clima caldo-temperato. E' tutt'ora coltivata in Thailandia, Messico e Brasile. I frutti di questa pianta sono drupe ovali e voluminose, dal peso di 0,5 -1,5 chili ognuna. 

La sua parte esterna è di colore verde che diventa marrone man mano che matura. Si tratta di una parte legnosa e molto dura. Sotto il guscio, la carne bianca commestibile. 

La parte interna infatti è costituita da una polpa bianca dal sapore piacevole, dolce e delicato, contenente il latte di cocco. Il latte di cocco è molto benefico per la cura della pelle soprattutto di pelli secche ed aride. Sulla cute viene frequentemente applicato sotto forma di crede od unguenti, donando molte proprietà emolienti e lenitive. 

Considerando i benefici di questi frutti, si può dire che è ricco di grassi saturi che sono del tutto innocui. Contengono trigliceridi, assorbiti in modo diverso dal corpo e trasformati in corpi chetonici. Questo può avere effetti terapeutici su disturbi cerebrali.

Albero di cocco .jpg

Italia Spezie propone il cocco disidratato in piccoli cubetti o deliziose fettine, pronte per essere sgranocchiate. Questo frutto costituisce per il nostro organismo un'importante fonte di selenio, rame, manganese e potassio.

Rispetto al frutto fresco, la frutta disidratata perde l’acqua e concentra fibre, zuccheri e minerali, diventando così uno spuntino nutriente, saziante e non eccessivamente calorico.

Tra i diversi benefici:

- Il cocco è ricco di fibre alimentari, ne offre quasi il 61%. La fibra di cocco rallenta il rilascio di glucosio e la trasporta nella cellula dove viene convertita in energia. 

- Controlla il diabete influenzando positivamente gli ormoni per il controllo della glicemia. Questo rallenta l'aumento del livello di zucchero nel sangue e aiuta a ridurre le voglie glicemiche. La noce di cocco favorisce la digestione rapida e altri sintomi associati ai disturbi digestivi e intestinali.

- L'assunzione di olio di cocco può aiutare il corpo a innalzare la resistenza a virus e batteri che causano malattie. La noce di cocco nella sua forma grezza può aiutare a trattare alcune delle malattie più gravi e più resilienti come le infezioni alla gola, bronchite, infezioni del tratto urinario…

- Il cocco come snack aiuta ad aumentare l'energia bruciando grassi. I trigliceridi trovati nell'olio di cocco aumentano del 24% le spese energetiche del 5%, portando alla perdita di peso nel lungo periodo. È anche noto per ridurre i morsi della fame. e persone che usano costantemente prodotti a base di cocco hanno una maggiore capacità di rinunciare a mangiare per diverse ore senza effetti dell'ipoglicemia. 

Il suo olio è ricavato dalla mandorla del frutto e viene utilizzato in differenti modi. 

L'olio di cocco, se usato sulla pelle, previene la secchezza e la screpolatura e lo mantiene idratato ed elastico. Supporta anche la pelle e lavora per riparare il danno che ha acquisito nel tempo. Allevia una comune condizione della pelle chiamata nevrosi, che è caratterizzata da pelle secca, ruvida e traballante . 

L'olio di cocco è eccellente per mantenere la pelle giovane e bella. La sua proprietà antiossidante rallenta il processo di invecchiamento proteggendo il corpo dai dannosi radicali liberi. Massaggiare alcune gocce di olio di cocco ogni giorno per mantenerlo sano e liscio. 

Olio di cocco 1.jpg

In cucina

Il cocco disidratato trova il suo maggior campo di applicazione nei dolci.

Le ricette che si possono preparare con questo ingrediente sono varie, a partire dalla preparazione di biscotti al cocco, passando poi per le più note torte al cocco, budini, yogurt, palline di cioccolato e naturalmente gelati, ormai immancabili nelle gelaterie di tutta Italia.

CONSIGLIO:

  • - Abbinalo al cioccolato fondente per il più classico degli abbinamenti;
  • - Provalo con del pollo per una nota d’oriente;
  • - Aggiungilo alla tua torta di frutta;
  • - Crea i tuoi dolcetti mignon e inserisci il ripieno a sorpresa;
  • - Proponilo come after dinner in abbinamento a del rum.

E' anche perfetto per essere utilizzato nelle ricette etniche, come quelle indiane, che spesso utilizzano il cocco in abbinamento a carne e pesce.

Torta al cocco morbida 

INGREDIENTI:

  • - 80 gr di farina
  • - 180 gr di zucchero semolato
  • - 1 bustina di lievito in polvere
  • - 90 gr di burro
  • - 1 uovo
  • - 1,2 dl latte
  • - 1/2 limone
  • - 100 gr di cocco disidratato grattugiato o pezzi 
  • - Zucchero a velo

PROCEDIMENTO:

1) Unite in una terrina 180 g di farina setacciata con 1 bustina di lievito e 180 gr di zucchero semolato. Aggiungete quindi 1 uovo sbattuto insieme a 1,2 dl latte e a 80 g di burro fuso lasciato raffreddare. Infine, mettete nella terrina anche la scorza di 1/2 limone grattugiata e 100 gr di cocco essiccato grattugiato.

2) Lavorate bene l'impasto fino a d amalgamare tutti gli ingredienti e poi versatelo in una tortiera imburrata. Fate cuocere in forno caldo a 180° C per 45 minuti. Dopo averla sfornata, lasciate raffreddare la torta e cospargete con zucchero a velo. Servite decorando con cocco grattugiato e, a piacere, con frutta disidratata. 

Bocconcini di pollo al cocco 

Il pollo ci piace in tutte le salse: ne abbiamo realizzate di ricette, da quello classico panato a quello al limone. Oggi vi proponiamo una ricetta davvero sfiziosa: i bocconcini di pollo al cocco. Uno stucchino originale e appetitoso dal caratteristico gusto agrodolce, ideale per le cene a buffet o come aperitivo. 

A conferire ai bocconcini di pollo al cocco il caratteristico sapore agrodolce è la marinatura a base di latte di cocco e limone profumata con foglie di menta. Dopo la marinatura i bocconcini vengono passati in pastella e poi nella farina di cocco, si crea così una croccante panatura. 

Servite questi gustosi bocconcini di pollo al cocco con le vostre salse preferite: la maionese, il ketchup oppure provate accostamenti di sapori nuovi e provate altre salse aromatizzate come la salsa tartara.

INGREDIENTI:

- Petto di pollo 400g

- Latte di cocco 100ml

- Succo di limone ½

- Menta 5 foglie

- Sale fino e pepe nero q.b.

Per la pastella:

- Acqua gassata 150ml

- Farina di cocco q.b.

- Farina 00 100g 

Per friggere:

- Olio di semi di arachide q.b. 

PROCEDIMENTO:

Per preparare i bocconcini di pollo al cocco eliminate dai petti di pollo le parti grasse, tagliate a metà i petti in modo da ottenere delle fette più sottili da tagliare a listarelle nel senso della lunghezza, dividete a metà le listarelle e ponetele in una  terrina, quindi versateci sopra il latte di cocco, le foglie di menta spezzettate, il succo del limone e aggiustate di sale e di pepe.

Amalgamate bene il tutto, coprite la terrina con la pellicola trasparente e lasciate marinare per 60 minuti. Intanto preparate la pastella: in una ciotola mettete la farina e unite l’acqua, amalgamate bene fino a formare una pastella dalla consistenza liscia e omogenea.

Intanto predisponete un vassoio con la farina di cocco. A marinatura ultimata, lasciate sgocciolare i bocconcini di pollo dalla marinatura ponendoli in un colino.  Con l'aiuto di una forchetta infilzate un bocconcino di pollo,  immergetelo quindi nella pastella di farina e acqua e poi nella farina di cocco.

Quindi friggete subito i bocconcini di pollo al cocco in olio bollente per 5 minuti rigirandolo in modo da far dorare per bene i bocconcini (l'olio deve essere ben caldo, ad una temperatura di circa 180°). Una volta cotti, metteteli a scolare sulla carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso. 

Servite i bocconcini di pollo al cocco ancora caldi.

Dettagli del prodotto

Calorie
2008 KJ/ 480 Kcal
Grassi
24 g
Carboidrati
64 g
Proteine
2 g
Calcio
16 mg
Origine
Thailandia
Sale
37.5 mg
Fibre
5 g
Prodotti Correlati ( 8 prodotti nella stessa categoria )

Registrati a Italia Spezie

Hai già un account?
Accedi oppure Resetta la password